Manuale HACCP | Maglie (Lecce) | Centro Medico BioFocus

Hai bisogno di un Manuale HACCP per l'autocontrollo alimentare? BioFocus a Maglie è in grado di coprire tutte le esigenze di cui ha bisogno la Vostra attività

Gli OSA (Operatori del Settore Alimentare) sono tenuti a predisporre, attuare e mantenere una serie di procedure permanenti basate sui principi del sistema HACCP, ciò si traduce nella redazione del relativo manuale di autocontrollo.
L’HACCP (Hazard analysis and critical control points) è un sistema che permette di applicare l’autocontrollo nelle attività alimentari in maniera organizzata, è uno strumento che gli OSA Operatori del settore alimentare, utilizzano per conseguire un livello elevato di sicurezza all'interno dell'attività.

Il sistema HACCP si basa su 7 principi che sono:

  1. Identificazione dei pericoli da prevenire ridurre o eliminare
  2. Identificazione dei punti critici di controllo CCP nelle fasi in cui è possibile intervenire
  3. Stabilire per i CCP i limiti critici di accettabilità e inaccettabilità
  4. Stabilire e applicare nei Punti Critici di Controllo procedure di sorveglianza idonee
  5. Definire le azioni correttive nel caso venga superato un limite critico nei CCP
  6. Stabilire quali sono le procedure da applicare regolarmente per verificare il funzionamento del sistema
  7. Predisporre documentazione adeguata in base alla tipologia di impresa

Cosa contiene il Manuale HACCP?

  • il sistema di autocontrollo applicato
  • i dati identificativi dell’azienda, del responsabile del controllo e del gruppo che segue il documento HACCP
  • la descrizione dei prodotti e la loro destinazione d’uso
  • il quadro complessivo dei rischi (rischi biologi, chimici, fisici…) associati ad ogni fase produttiva
  • l’analisi, da un punto di vista igienico-sanitario, degli elementi strutturali quali condutture, servizi igienici, impianti di illuminazione...
  • le procedure generali d’igiene adottate
  • l’identificazione dei punti critici di controllo
  • la pianificazione dei controlli
  • la definizione delle azioni correttive da intraprendere

Chi redige il Manuale di autocontrollo per l’igiene degli alimenti?

Il titolare dell’azienda o il suo rappresentante legale è obbligato a controllare il corretto svolgimento dell’attività, a predisporre tutti i documenti dell’autocontrollo e a provvedere all’attuazione delle misure previste. Per la redazione del Manuale di autocontrollo per l’igiene degli alimenti può avvalersi di professionisti esterni qualificati.

Quali sono le Sanzioni per omesso autocontrollo HACCP?

  • Per la mancata o non corretta redazione del sistema di autocontrollo HACCP: da 1.000 a 6.000 €.
  • Per mancata o non corretta applicazione delle procedure previste dal manuale HACCP: da € 1.000 a € 6.000 €.
  • Per gli OSA che sono sprovvisti dei corsi di formazione HACCP: da € 500 a € 3.000.